Giainel's Secrets

Gen
25
2012

Le icone dei programmi non vengono visualizzate correttamente nella barra delle applicazioni di Windows 7? Ecco come risolvere il problema!

Qualche volta, la barra delle applicazioni di Windows 7 può creare dei problemi con le icone dei programmi.

Infatti, può capitare che invece che comparire l’icona del programma, compaia al suo posto un’icona bianca che fa pensare ad un collegamento corrotto. In realtà, il programma si avvia correttamente, ma la sua icona non viene mostrata correttamente.

Ecco uno screen per farvi capire meglio cosa intendo:

Ovviamente, non è un problema grave, però può dar fastidio non riuscire a visualizzare l’icona correttamente.

Cercando in rete, ho trovato la soluzione per risolvere questo problema. La causa è da imputare alla cache delle icone, che deve essere “ricostruita”.

Se anche voi come me avete questo problema e non sapete come risolverlo, vi fornisco una breve guida che spero sia di vostro aiuto.

Come far ricomparire le icone dei programmi nella barra delle

applicazioni di Windows 7

  • Per prima cosa, premete i tasti ctrl-alt-canc e poi cliccate suAvvia gestione attività” in modo da avviare il task manager di Windows.
  • Dalla finestra del task manager, cliccate su “Processi“. Cercate quello chiamato “explorer.exe“. Dopo averlo individuato, cliccateci sopra una volta con il tasto sinistro del mouse in modo da evidenziarlo. Fatto questo, cliccate su “Termina processo“, in basso a destra. Cliccate ancora su “Termina processo” quando vi verrà chiesto se volete confermare la chiusura del processo. Tutte le icone presenti sul desktop scompariranno. Non vi preoccupate.
  • A questo punto, sempre dal task manager, cliccate su “File” e poi su “Nuova attività (Esegui…)“. Nella finestra che comparirà, inserite questa stringa:  “cmd /c del %userprofile%\AppData\Local\IconCache.db /a” (senza virgolette) e poi premete su “OK”.
  • Ora, cliccate ancora su “File” e poi su “Nuova attività (Esegui…)“. Adesso, inserite questa stringa:  “explorer.exe” (senza virgolette) e poi premete su “Ok”. In questo modo, avvierete di nuovo il processo “explorer”.

Fatto! Se tutto è andato per il verso giusto, il problema dovrebbe essere stato risolto.

Spero che la guida vi sia stata d’aiuto. Se doveste avere dei problemi, lasciate pure un commento. Cercherò di rispondervi il più velocemente possibile. Ciao!

Ti potrebbero anche interessare:

About the Author: Davide Ginelli

Mi chiamo Davide, anche se su questo Blog, utilizzo il mio nickname, Giainel. Sono un ragazzo di 21 anni e frequento il corso di Informatica presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca.

33 Commenti      Comments RSS Feed

  • grazie davide:

    problema risolto

  • Riscrivo meglio. Per chi non è riuscito a risolvere il problema: provate a riavviare il sistema e ripetere l’operazione. Speriamo bene

  • Per chi noperiamo bene

  • Davvero utilissimo il tuo aiuto… Ho risolto subito il problema e mi sono salvato sul Pctutta la pagina per eventuale problema.
    Grazie ancora

  • ciao! io non sono riuscita a risolvere!

  • grandissimo ho risolto il mio problema

  • grazie 1000!

  • I think this is one of the most vital information for me. And i am glad
    reading your article. But wanna remark on some general things, The
    web site style is wonderful, the articles is really
    nice : D. Good job, cheers

  • Grazie mille, funziona a meraviglia. Non avevo idea di come cancellare la cache delle icone, ma con la tua guida l’ho capita! Ottimo.

  • Ho eseguito tutto alla lettera ma non funziona…! HELP ME

  • Grazieeeeeeeeeeeeeee,abbiamo seguito passo passo le istruzioni e abbiamo risolto il problema.
    Ottimo

  • Problema risolto !!!!! con questa guida utilissima e chiara ho risolto questo fastidioso problema !!

    GRAZIE

  • Ciao io non vedevo una sola icona e seguendo questa procedura ho risolto ma ho un altro problema…da quando ho aggiunto la stringa “cmd /c del %userprofile%\AppData\Local\IconCache.db /a” all’ accensione del pc viene una schermata nera per circa 10 secondi e poi mi appare il Desktop vorrei sapere se è possibile in qualche modo eliminare la “nuova attività” che ho aggiunto grazie.

  • Complimenti ottima guida!!!

  • Appena provato e tutto risolto: geniale! Grazie mille =)

  • ce utilizzo CPU 100% CHE PRIMA ERA 60% MEMORIA FISICA 40% MEMORIA EXPLORER.EXE 15.964KB CPU 00 E IL MIO E WINDOWS 7
    GRZIE

  • Funziona perfettamente, ottimo sistema!!
    Grazie mille per la stringa, sei un grande!

    • Ciao Psyko25! Grazie mille per i complimenti, sono contento che la mia guida ti sia stata d’aiuto per risolvere il problema! 🙂 Ciao!

  • scusa davide ma il mio computer computer diventa lento dopo all’incirca 10 minuti dall’avvio e quando lo spengo ce scritto:
    in attesa di chiusura dei programmi
    explorer.exe e poi sparisce e al suo posto ce task host windows cosa posso fare?
    windows 7

    • Ciao! Scusa se ti rispondo solo adesso. Quando noti che il computer comincia a rallentare, apri il task manager (premendo contemporaneamente i tasti CTRL + ALT + CANC). A questo punto, cerca il processo chiamato “explorer” e guarda quanta CPU e quanta memoria sta utilizzando.
      Riportami qui questi valori. Fammi sapere, ciao!

  • Incredibile!! Sinceramente nn l’avrei mai detto, invece funziona! 6 1 grande! Ma come si fa a registrarsi al sito?? Se si può, proprio nn capisco cm fare!!

    • Ciao Davidec98! Grazie mille per i complimenti, sono contento che la mia guida ti sia stata d’aiuto! 🙂 Non è possibile registrarsi al Blog. Ciao!

  • PS: SCUSA l’OT.

  • Ciao, Lo chiedo a te perché grazie a te ho risolto il problema della rundll.32 che partiva grazie al firewal, lo chiedo a te perchè in rete sono stufo di vedere avast, avira, avast, avira o avg. Allora, io uso Avira da maggio del 2011 quando un MBR non riconosciuto da AVG mi ha dato da lavorare per tre giorni prima del ripristino e per fortuna non ho perso nessun dato, faccio back up di continuo. Il problema è che uso molti crack e programmi simili, e sai, su dieci, almeno sei sono malware. Però Malwarebytes’ Anti Malware mi riconosce diversi malware, per esempio Malware packers.gen, oppure malware cheat game.gen, ma Avira niente, per lui tutto Ok. In effetti poi apro e non succede nulla, il programma parte e il PC dopo una scansione è sempre pulito.
    Secondo te, dopo IO, ME, qual’è il miglior antivirus? Avira o Avast, naturalmente parlo di programmi free, gratuiti ovviamente.

    Ah, ho trovato Kaspersky Internet Security 2011 (11.0.2.556) + Key-[HB] e nessun programma rileva virus, è affidabile o te lo stroncano una volta connesso?

    Ciao e grazie genietto!!!

    • Ciao Dioniso! Guarda, stando alle classifiche, il miglio antivirus free del 2011 è risultato essere Avira Antivir.
      A dire il vero, io l’ho usato per qualche mese un anno fa circa, ma non è che mi avesse convinto più di tanto.

      Avast, invece, non lo uso da anni. All’epoca, mi trovavo bene, ma quando l’ho visto in azione qualche mese fa, mi ha dato idea che si sia appesantito molto.

      Tra gli antivirus gratuiti, ho sentito parlare molto bene di Microsoft Security Essentials (http://windows.microsoft.com/it-IT/windows/products/security-essentials). Io, l’ho installato su un netbook abbastanza scarso che dovevo riparare e devo dire che non ha mi ha deluso. Anzi, mi ha colpito piacevolmente la sua estrema leggerezza. Adesso, non so dirti come sia messo a percentuale di rilevazione di virus, ma come ti dicevo prima, tutti ne parlano molto bene.

      Io da qualche anno a a questa parte, non uso più antivirus gratuiti. Ho usato sia Eset Smart Security Essentials e adesso sto utilizzando Kaspersky Internet Security 2011. Mi sono trovato molto bene con entrambi. Eset è un po’ più leggero, ma Kaspersky, secondo me, è il migliore.

      Se vuoi utilizzarlo gratis, puoi sfruttare la promozione della rivista tedesca Computer Bild. Leggi questa mia guida: http://giainelsecrets.com/2011/06/come-avere-kaspersky-internet-security-2011-gratis-per-un-anno/

      Per quanto riguarda la tua ultima domanda, ti posso dire che qualsiasi seriale tu trovi, Kaspersky dopo un aggiornamento lo mette in black list e non rende più utilizzabile.

      Ciao!

      • Ok, grazie. Guarda io ho usato norton, che dal 2010 devo dire mi è piaciuto, e poi avevo sempre AVG fino a quando non ho beccato quello che non dovevo. Da allora sono andato su Avira più Malwarebytes’ e mi sembra che sia tutto ok, però qualche dubbio su Avira ce l’ho anch’io, non sul secondo però, trova tutto, ma come sai non è un antivirus. Avast ti do ragione, è pasantissimo per niente alla fine.
        Microsoft Security Essentials l’ho installato e tenuto qualche giorno perché poco mi convinceva, lo riproverò. Io ho un processore Intel Pentium P6000, 1.87, 4 RAM di memoria, ma ho sentito che Kaspersky neccessita di un giga di memoria, è vero? Perché prima leggevo il tuo articolo su come averlo gratis per un anno….

        Ciao e grazie ancora

        • Ciao Dioniso!

          I requisiti ufficiali di Kaspersky Internet Security 2011 sono:

          Per Windows XP:

          Processore Intel Pentium da 800 MHz a 32 bit (x86) / a 64 bit (x64) o superiore (o un processore equivalente compatibile);
          512 MB di RAM.

          Per Windows Vista e Windows 7:

          Processore Intel Pentium da 1 GHz a 32 bit (x86) / a 64 bit (x64) o superiore (o un processore equivalente compatibile);
          1 GB di RAM (a 32 bit); 2 GB di RAM (a 64 bit).

          Ciao!

        • Grazie, molto soddisfacente, accidenti se mangia! Io ho un 64 bit e 4 GB di Ram, comunque sto usando Microsoft Security Essential e con Tune Up Utilities parto con 34 processi e appena 880 MB di memoria, e credo che sia ottimale, i virus li vede, sempre però meno di Malwarebytes Anti-Malware, ma messi assieme li ritengo meglio di quando usavo Avira, più leggero e più veloce. Grazie ancora, sei in gamba, niente da dire 🙂

        • Di niente! 😉

  • pultroppo siamo una generazione che vuole avere tutto gratis!anche la musica..su itunes costa1 euro a canzone e a me sembra un prezzo onesto..solo che non so come mai li scarico sempre gratis!e un problema di mentalita’! ce troppa crisi e la gente non a voglia di dare i propri soldi sudati ad altra gente!!fortunatamente i servizi torrent non li bloccano mai,anche perche sono in pochi ad utilizzarli,anzi io ho scoperto come scaricare via torrent dopo 3 anni che avevo il pc! in italia e tutto un magna magna! pensa che in america ricavano reti wifi gratuite dalle frequenze televisive..

    • Sì, penso tu abbia inquadrato il problema: la mentalità. Bisognerebbe sradicare dalle abitudini di ognuno di noi il download di qualsiasi cosa per evitare di pagare. Adesso, quasi quasi, passi per ridicolo se acquisti un determinato software/film ecc. È chiaro che c’è qualcosa che non va.

      Sono anche dell’idea che se i prezzi si abbassassero, allora ci sarebbero molte persone in più disposte ad acquistare. Quando vedi che un gioco costa 60/70 euro, allora ecco che uno preferisce scaricarlo. Sono poche le persone che acquistano. Tutti dovrebbero fare un passo indietro. Prezzi più bassi e meno download.

  • ..come mi piacerebbe che facessi una bella guida su come installare gratis widows 7 sul proprio pc..io ho ancora windows vista..peccato che sia illegale,e certi commenti poco intelligenti non aiutano di certo questa situazione.. ai sentito cosa e successo a megavideo?lqualcuno criticava…criticava….criticava megavideo,poi quando l’l’ha chiuso l’F.B.I. si sono messi a piangere tutti(compreso chi criticava!) certo che certa gente per guadagnare qualcosa in piu farebbe di tutto,condividere un dvd acquistato non dovrebbe essere reato!internet teoricamente serve a questo condividere dati!pultroppo è reato… si potrebbe fare una raccolta firme per chiedere la libera condivisione su internet e mandarle alla commissione europea

    • Ciao white widdown! Sì, purtroppo ho visto quello che è successo a Megaupload e a Megavideo. Sono d’accordo sull’eliminare tutti i file coperti da copyright (che si voglia o no, è illegale fare una cosa del genere), ma chiudere l’intero servizio non mi sembra corretto nei confronti di chi usava quei servizi in modo onesto, condividendo file personali (anche per lavoro) e non coperti da copyright. Per non parlare di chi aveva comprato l’account a vita. Verrà risarcito? Non penso proprio.

      Detto questo, bisognerà vedere se ci sono altri motivi che hanno spinto l’FBI alla chiusura del servizio e all’arresto dei titolari. Noi, purtroppo, non lo sapremo mai. C’è chi dice che la colpa sia di Megabox. Prova a leggere qui: http://www.megalab.it/7805/megaupload-sarebbe-stato-chiuso-a-causa-di-megabox

      Purtroppo, se si continua di questo passo, la libertà su internet diminuirà sempre più.

Archivi