Giainel's Secrets

Dic
29
2011

Manuale Utente in Italiano per Asus Eee Pad Transformer – Download PDF

Ciao a tutti ragazzi! Passato bene il Natale? Spero di sì! 🙂

Da qualche mese, nella mia testa si stava facendo largo l’idea di provare un tablet, ma non riuscivo del tutto a convincermi. Alla fine però, non ho resistito e per questo Natale mi sono regalato un bel Asus Eee Pad Transformer TF101.

È solamente da pochi giorni che lo sto provando, ma la prima impressione è già molto positiva. Dopo aver fatto qualche ciclo di carica e scarica la batteria ha raggiunto quasi 9 ore di autonomia (utilizzando wifi, giochi, schermo quasi sempre alla massima luminosità, lettura di pdf ecc.) e quelle dichiarate da Asus sono 9 e mezza.

Il contenuto della scatola che contiene con il Transformer è molto minimale e mi sono accorto che il manuale utente non è molto completo.

Così, ho provato ad andare sul sito di Asus e alla fine ho trovato il manuale vero e proprio, ideale per chi non è molto esperto con il mondo Android e i tablet o anche a quelle persone a cui piace sempre leggere il manuale per avere la certezza di quello che stanno facendo.

Download PDF Manuale Utente Italiano per Asus Eee Pad

Transformer

Il manuale utente è pensato sia il Transformer TF101 (versione solo wifi) sia per il modello TF101G (versione dotata anche di modulo 3G).

Per scaricare il pdf del manuale utente (magari da leggere direttamente dal vostro Transformer) in italiano, cliccate qui. Si aprirà una scheda del vostro browser con il pdf. A questo punto, salvatelo sul vostro PC.

In alternativa, se il link non dovesse funzionare, lo potete scaricare anche da qui. Nella nuova pagina che si aprirà, cliccate su “Scarica adesso”. Attendete che il conto alla rovescia termini e poi cliccate su “Scarica file adesso”.

Si tratta dello stesso manuale originale, ma che ho caricato io su 4shared.

Bene ragazzi, questo è stato un post introduttivo a quello che penso diventerà un argomento dell’anno prossimo sul questo Blog. Ci sarà da divertirsi!

Intanto, vi auguro di trascorrere al meglio gli ultimi giorni dell’anno e di iniziarlo ancora meglio! Ciao!

Ti potrebbero anche interessare:

About the Author: Davide Ginelli

Mi chiamo Davide, anche se su questo Blog, utilizzo il mio nickname, Giainel. Sono un ragazzo di 21 anni e frequento il corso di Informatica presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca.

15 Commenti      Comments RSS Feed

  • I want to to thank you for this very good read!
    ! I definitely loved every little bit of it. I’ve got you bookmarked to look at new stuff you post…

  • Ank’io ho lo stesso identico problema appena lo accendo o riavvio mi va dopo un po mi da nessuna connessione ho cercato sul web e mi sa ke nn ci sn soluzioni deve essere un problema hardware

  • Ciao. Io ho un asus tf300tg e ho problemi a connettermi con il metodo 3g. Ho una sim solo dati ke funziona bene sul cell ma bel tablet la vede ma dice nessuna connessione. Ka tim mi dice ke nn sa Je fare. Puoi aiutarmi tu?? grazie mille

  • Finalmente ho trovato ciò che cercavo: caro Davide non sono una giovincella, ma mi tengo aggiornata e la tecnologia moderna mi piace. Smanetto sul PC (Windows XP) da tempo, ieri mi hanno consegnato l’ASUS EEE PAD TF101. Bello ma scarno in fatto di notizie sul suo utilizzo. E’ la prima volta che mi capita un PAD fra le mani e occorreva un manuale chiaro e semplice.
    Grazie da una nonna … in evoluzione.

    • Ciao Mariflor40! Complimenti, non capita tutti i giorni di vedere/sentire una nonna così tecnologica! Mi raccomando, non perda questa sua passione! 🙂

      • Sto cominciando ad abituarmi, ma devo dire che un’architettura così minimal mi rende difficile la vita più di un s.o. tradizionale. Per chi come me non ha nessuna esperienza con un touchscreen assoluto, riordinare il desk è la prima cosa da fare. Purtroppo non ci sono aiuti sufficienti sul come raggruppare per contenuti (le care directory ) le varie icone disseminate sul desk o – quanto meno – metterle in ordine alfabetico. C’è un sistema? Detesto la confusione..
        Grazie Davide da nonna.

        • Ciao Mariflor40! Scusa se ti rispondo solo adesso. La funzioni di raggruppare le varie icone in directory, se non sbaglio, dovrebbe essere implementata con l’aggiornamento di Ice Cream Sandwich. Questo aggiornamento dovrebbe essere rilasciato ufficialmente domani 24 Febbraio. Quindi, ancora qualche ora di attesa e il tuo problema potrebbe essere risolto! 🙂

          Scusa ancora per il ritardo della mia risposta, ciao!

  • anche io mi voglio comprare un tablet per sostituire il mio vecchio pc destkop con ancora windows vista.. il problema rimane sempre la memoria a disposizione… ma qualcuno sa se i tablet di android oltre a funzionere come usb host per collegare chiavette usb fino a 32 gb si posso collegare anche hard disc esterni da 500 gb?su expansis italia vendono l’htc flyer da 32 gb solo wifi a 349euro!ps dato che tu ai la versione wifi volevo provare a chiedere una cosa.. avendo una chiavetta della 3 per internet non sono ancora riuscito a capire come posso ricavarci una rete wifi.. qualcuno di voi puo darmi una mano?come cavolo funzionano i ruter per pc fissi?? so che su windows 7 ce un programma che si chiama virtual ruter che serve per creare una rete wifi domestica dirattamente dal pc utilizzando la rete internet, ma windows vista non lo supporta..datemi una mano! ho una chiavetta della 3 con internet illimitato ma non riesco a ricavarci una rete wifi.. e volevo evitare di comprare il ruter myfi delle 3..

    • Ciao white widdown! Per quanto riguarda gli hard disk, se è presente una presa USB sul tablet o comunque, hai un adattatore, penso che tu possa riuscire a collegare un hard disk ad un tablet.

      Purtroppo, non posso fare una prova perché sul Transformer non è presente una presa USB a meno che non si acquisti la tastiera o l’addattatore USB (che non possiedo).

      Per quanto riguarda la creazione di una rete wifi partendo da una chiavetta, potresti creare una rete ad hoc e poi condividerla con gli altri dispositivi. Leggi qui per sapere come creare una rete ad hoc con Windows Vista: http://www.chicchedicala.it/2011/02/14/creare-una-rete-wifi-senza-avere-un-router-wifi-virtual-router/

      Questa, comunque, è solamente una mia ipotesi che non so se funzioni effettivamente.
      Il problema poi, sarebbe che Android non riconosce nativamente le reti ad hoc e quindi non potresti sfruttarla (a meno che non applichi una patch realizzata da XDA. Cercando velocemente, ho trovato questo articolo: http://www.xda-developers.com/android/android-ad-hoc-wireless-network-support/).

      Mi spiace non poter essere stato molto preciso nelle informazioni che ti ho dato, ciao!

  • Ciao Giainel…..visto che anche a me da tempo frulla in testa l’idea di comperare un tablet, mi sono perso mezza giornata in un centro commerciale nella giungla di tablet vari senza poi sapere niente e tornando a casa solo con un gran mal di testa !!!!
    Tutto questo per dirti che sono contento che ci hai pensato tu e che adesso so cosa prendere…ma….
    Prima cosa : potresti fare un breve riassunto di tutti i pro e i contro che ha
    poi…il sistema operativo,puo’ far girare tutte le app che ho nell’ideos (ora cucinato con la dronix) ???
    So che il massimo sarebbe l’Ipad ma che costa fior di euro…..ma tu sei contro l’apple o il problema è proprio il prezzo non proprio per tutti ??????
    TANTISSIMI AUGURI per un 2012 grandioso (in barba a tutti quelli che dicono sia l’ultimo)
    Ciao Giainel..
    PS non dimenticarti del mitico piccolo grande ideos !!!!!!!

    • Ciao Papà Fabio! Allora, non sono solo io che avevo questa idea, che all’inizio mi sembrava così strana! 🙂

      Guarda, io ti posso dire che ho scelto di acquistare il Transformer perché lo ritengo uno dei migliori tablet dell’anno 2011 come rapporto qualità prezzo.
      E questo, lo si può leggere anche nelle varie recensioni online. È vero, ci sono anche Samsung e Motorola, ma da quello che ho letto nelle recensioni, sono molto simili, ma hanno un prezzo superiore. Discorso a parte per Acer, che ha un costo inferiore, ma a quanto pare è un po’ inferiore rispetto agli altri tablet.

      L’iPad è il tablet per antonomasia. Se Steve Jobs non lo avesse inventato, molto probabilmente oggi, non sapremmo neanche cosa sia un tablet.
      Io sono “contro” Apple per diversi fattori. In particolare, non mi piace la politica di Apple con la sua tendenza a creare un sistema chiuso, in cui non posso mettere le mani. Va benissimo per l’utente “normale”, ma per chi come me è smanettone, solamente Android può soddisfare questa esigenza. Un po’ com’era Windows Mobile prima che diventasse Windows Phone.

      Un altro motivo per cui non vado pazzo per Apple, è sicuramente il prezzo. Non sono giustificati questi prezzi di oltre 600/700 euro per dispositivi che potrebbero tranquillamente costare molto meno. È vero che anche gli altri produttori (vedi Samsung e Motorola) adesso si stanno adeguando a quei prezzi, ma non sono così alti e secondo me sono superiori (un esempio su tutti il Samsung Galaxy S2).

      Il terzo motivo per cui non provo simpatia per Apple è il suo “modo di fare”. Non so se stai leggendo in questi ultimi mesi le varie news, ma non passa giorno in cui Apple brevetta qualcosa o addirittura impedisce le vendite di altri dispositivi (vedi il Galaxy Tab in Australia) perché il design è troppo identico a quello dell’iPad. Dovrebbe forse concentrarsi più sui suoi prodotto che impedire la commercializzazione di prodotti rivali. Un tablet alla fine è un tavoletta rettangolare. Come si potrebbe fare per non essere troppo simile all’iPad? 🙂

      Comunque, queste sono solo mie considerazioni. Da sempre esistono “scontri” tra chi è fan di Windows e chi è fan della Mela. Ora, si è aggiunto anche Android.
      Ognuno, è libero di scegliere quello che preferisce. Un po’ come la squadra del cuore! 🙂

      Per quanto riguarda le applicazioni, anche se non si può dire che ce ne siano tante quante per iPad ottimizzate per tablet, ti posso dire che quello che ho usato sull’Ideos funzionano anche sul Transformer. Anzi, data la potenza del processore e la sua risoluzione, sono anche di più! 🙂
      L’unica cosa che ho notato è che i giochi di GameLoft (come Asphalt e Real Racing) non sono compatibili. Non so bene il perché.

      Un fattore che mi ha convinto ad acquistare il Transformer è anche la serietà di Asus che fin dalla sua uscita continua a supportarlo rilasciando aggiornamenti e anche perché, nonostante a breve arrivi il successore (Transformer Prime), ha già confermato che per Gennaio/Febbraio verrà rilasciato l’aggiornamento ufficiale a Android 4.0 Ice Cream Sandwich. E con questa versione di Android, che sarà la stessa sia per smartphone sia per tablet, verrà risolto anche il problema delle poche applicazioni ottimizzate per Tablet. Inoltre, verranno anche migliorate le prestazioni in generale.

      Dell’Ideos me ne ricorderò, anche perché lo utilizzo tutti i giorni! 🙂

      Ti ringrazio per gli Auguri e auguro anche a te e ai tuoi cari di trascorrere un bellissimo 2012 pieno di soddisfazioni in tutti campi! Immagino le risate che ci faremo il 21/12/2012 con la profezia dei Maya! 🙂 Ciao e auguri ancora! 😉

  • bellissimo l’asus eeepad!!

    • Concordo! 🙂

      • Bellissimo l’eee pad transformer! Sono insicuro però: ho il galaxy tab 7″ da circa un anno, ma samsung ha deciso simpaticamente di non aggiornarlo più. Vabbè che posso tranquillamente affidarmi a rom cucinate, però forse la potenza di un dual core e 10″ mi piacerebbero di più! Vabbè comunque adesso aspetto l’ uscita del prime e guardo come si muovono i prezzi, se non scendono troppo aspetto la generazione dopo ancora, comunque ottima scelta!!!!

        • Ciao Gabriele! Grazie! 🙂 Penso che i prezzi del primo Transformer possano abbassarsi con l’arrivo del Prime (ormai, ancora un mesetto e penso che lo vedremo sugli scaffali), perché le varie catene commerciali vorranno esaurire le scorte di magazzino. Per gli altri tablet vale la stessa cosa, ma bisognerà aspettare un po’ più di tempo dato che la nuova generazione deve essere ancora presentata. In questi casi, bisogna tenere d’occhio le varie offerte che possono fare ad esempio Mediaworld, Euronics ecc. e avere anche un po’ di fortuna per riuscire ad acquistarne uno al prezzo scontato. Ciao!

Archivi