Come installare Ubuntu Linux direttamente da Windows come un normale programma | Giainel's Secrets

ott
20
2011

Come installare Ubuntu Linux direttamente da Windows come un normale programma

 

Nelle precedenti guide, vi ho descritto le fasi più importanti per poter installare Ubuntu in una partizione ad esso dedicata, così da poter effettuare il dual boot con Windows.

Oggi, invece, vi illustrerò una procedura alternativa per installare Ubuntu sul vostro computer, che meglio si adatta a chi non è particolarmente esperto con i computer o a chi ha non ha la possibilità di creare una nuova partizione nell’hard disk.

Quest’ultimo problema, è dovuto al fatto che un hard disk può essere suddiviso al massimo in quattro partizioni primarie e purtroppo, molti notebook e netbook vengono venduti con 4 partizioni primarie già occupate.

In genere, le partizioni che troviamo sono:

  • La partizione che contiene Windows
  • La partizione che contiene i file necessari per l’avvio del sistema operativo
  • Una partizione dati
  • Una partizione, di solito nascosta, dedicata al ripristino del computer

Quest’ultima partizione, sebbene utile, si potrebbe tranquillamente eliminare se il computer venisse venduto con i dischi di ripristino. Solo in alcuni casi, però, questi ultimi vengono venduti insieme al computer.

Chi non si fida a creare da solo dei dischi di ripristino o chi non vuole cancellare la partizione di recovery, si ritrova così impossibilitato a installare Ubuntu sul proprio computer.

In realtà, a tutto questo, esiste una soluzione, che prende il nome di Wubi!

Che cos’è Wubi?

Wubi, come recita il sito ufficiale, è un installer ufficiale che consente di installare Ubuntu sui computer dotati di Windows, come se fosse un normale programma. In questo modo, non dovrete preoccuparvi di creare un CD di installazione e non dovrete nemmeno creare una partizione da dedicare al sistema operativo.

Inoltre, sarà possibile rimuovere Ubuntu semplicemente disinstallando Wubi tramite il Pannello di Controllo di Windows.

Come evitare errori durante l’installazione di Wubi

Fatta questa breve presentazione del programma, prima di spiegarvi effettivamente come scaricare Wubi e come installarlo, vorrei condividere con voi un paio di problemi che mi sono capitati durante la fase di pre installazione.

Teoricamente, per utilizzare Wubi, dovrebbe bastare effettuare il download del programma dal sito ufficiale e avviarne l’installazione.

In realtà però, facendo così, ho riscontrato due problemi.

  1. Il primo è che mi consentiva di installare solamente la versione a 64 bit di Ubuntu
  2. Il secondo, invece, si può riassumere in questo screenshot:

 

In sostanza, ogni volta che tentavo di avviare l’installazione di Wubi, il programma si bloccava e mi restituiva l’errore “Permission denied“.

Facendo qualche ricerca in rete, ho poi capito come risolvere i due problemi ed ora vi descrivo la procedura corretta di installazione.

Come scaricare Wubi

Per evitare l’errore “permissione denied” e per avere la possibilità di scaricare anche la versione a 32 bit di Ubuntu, dovete scaricare la ISO ufficiale del sistema operativo.

Ho già trattato questo argomento in una vecchia, comunque, per completezza vi ripeto le operazioni base che dovete eseguire. Integrate queste spiegazioni con quelle fornite nella guida precedente, cliccando qui.

Per prima cosa, cliccate qui per accedere al sito ufficiale di Ubuntu. Nella nuova pagina a cui siete stati reindirizzati, potete vedere che c’è una sezione caratterizzata dal numero 1 e dalla scritta “Download Ubuntu“.

In questa sezione, sotto la scritta “Download options“, scegliete l’ultima versione di Ubuntu disponibile (attualmente è la 11.10, uscita pochi giorni fa) e nel secondo campo impostate 32 bit o 64 bit a seconda dell’architettura del vostro computer.

Dopo aver impostato questi parametri, cliccate su “Download”.

Se volete scaricare la ISO tramite torrent, cosa che io consiglio anche per evitare possibili danneggiamenti del file durante il download, cliccate qui per scaricare la versione a 32 bit oppure cliccate qui per scaricare la versione a 64 bit.

Se decidete di scaricare la ISO direttamente dal browser e non attraverso un client torrent, ricordatevi di verificare l’integrità del file scaricato. Per effettuare questo controllo, potete seguire la mia guida, leggendo il paragrafo “Come verificare l’integrità della ISO scaricata”. Per accedere alla guida, cliccate qui.

Vi ho inserito direttamente i link per scaricare quella che è attualmente (al 20 Ottobre 2011) l’ultima versione di Ubuntu disponibile.

Come installare Daemon Tools

Terminato il download della ISO, siete ormai pronti per eseguire l’installazione di Ubuntu tramite Wubi. Dato che questa guida mira ad essere compatibile anche con i netbook, vi spiego come avviare l’installazione senza la necessità di masterizzare il file su un dischetto.

Per evitare questa operazione, potete usare un programma come Daemon Tools. Potete scaricarlo gratuitamente, cliccando qui.

Nella nuova a pagina a cui vi ho reindirizzato, cliccate sulla scritta “Download“, collocata in basso a destra, dopo la tabella che riassume le caratteristiche del file.

Terminato di scaricare il file, avviate l’installazione facendo doppio click con il tasto sinistro del mouse.

Ad un certo punto dell’installazione, dovete scegliere il tipo di licenza. Mettete la spunta suLicenza Gratuita” e cliccate su “Avanti”.

Nella schermata successiva, togliete la spunta daIntegra con Windows Explorer” e da “Gadget Windows“.

Ora, nella nuova schermata che vi comparirà, mettete la spunta suNon desidero installare DriverScanner 2011“.

A questo punto, potete procedere con l’installazione vera e propria. Ad installazione ultimata, vi verrà chiesto di riavviare il computer.

Voi, mettete la spunta su “Riavvia ora” e, se volete, togliete la spunta da “Invia statistiche di utilizzo anonimo”.

Al successivo avvio del computer, vi comparirà una schermata di Daemon Tools. Acconsentite a quello che vi chiede in modo da terminare l’installazione.

Come installare Wubi

Adesso che Daemon Tools è stato installato sul vostro computer, avviatelo attraverso l’icona presente sul desktop.

Nella schermata che vi comparirà, cliccate sul pulsante “Aggiungi Immagine” (la prima icona partendo da sinistra). Selezionate la ISO di Ubuntu e cliccate su “Apri”.

Ora, tornando nella schermata principale di Daemon Tools, cliccate una volta sul nome che identifica la ISO di Ubuntu (la trovate in alto, sotto la scritta “Catalogo immagini”) in modo tale da evidenziarla.

Ora, cliccate sul simbolo “Monta” caratterizzato dalla freccia verde.

A questo punto, dovrebbe comparire una finestra in cui potrete scegliere se eseguire il file o aprire la cartella per visualizzare i file. Voi cliccate su “Esecuzione di Autorun.exe” e dopo qualche istante, dovrebbe comparirvi una finestra che vi elenca i possibili modi di installare Ubuntu sul vostro computer.

Voi, cliccate su “Installa dentro Windows“.

Subito dopo, vi comparirà la finestra di Wubi in cui dovete scegliere alcuni parametri per poter avviare finalmente l’installazione di Ubuntu.

  • Disco di installazione: scegliete in quale partizione del vostro hard disk volete installare Ubuntu
  • Dimensione dell’installazione: scegliete quanto spazio dedicare a Ubuntu. Io, consiglio almeno 8 GB.
  • Ambiente grafico: lasciate la voce “Ubuntu”
  • Lingua: impostate “Italian”
  • Nome utente: scegliete il vostro nome utente da utilizzare su Ubuntu
  • Password: inserite una password che utilizzerete per accedere al sistema e per compiere altre operazioni, come l’installazione di un programma. Non è comunque necessario specificarne una.

Dopo che avete impostato tutti i parametri, cliccate su “Installa“.

Ora, non vi resta che attendere che il processo di installazione giunga al termine. Dovrebbero essere necessari circa 15 – 20 minuti.

Il computer si riavvierà da solo e, invece che avviarsi direttamente Windows, avrete una schermata nera in cui sarà possibile selezionare il sistema operativo che volete avviare.

Cliccate su “Ubuntu”. Vi comparirà una nuova schermata viola con due voci. Voi, utilizzando i tasti direzionali della tastiera, selezionate quella chiamataUbuntu, with Linux 3.0.0-12-generic” (Le cifre, in seguito ad altri rilasci di Ubuntu, potrebbero cambiare).

 Finalmente, avrete accesso alla schermata iniziale di Ubuntu. Inserite la password che avete scelto durante la fase di configurazione dell’installazione (sempre che ne abbiate impostata una) e premete il tasto Invio.

Ecco a voi Ubuntu!

Spero che la guida sia stata utile e sufficientemente chiara a tutti voi. Se dovessero esserci dei dubbi o dei problemi, lasciate pure un commento. Cercherò di rispondervi il più velocemente possibile. Ciao! ;)

Ti potrebbero anche interessare:

About the Author: Davide Ginelli

Mi chiamo Davide, anche se su questo Blog, utilizzo il mio nickname, Giainel. Sono un ragazzo di 21 anni e frequento il corso di Informatica presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca.

22 Commenti      Comments RSS Feed

  • Ciao Davide,
    volevo farti una domanda. Se avvio Ubuntu tramite questa procedura, ho poi accesso a tutte le risorse hardware del sistema? Schede, ram ecc, o sono soggetto e delle limitazioni?
    Grazie in anticipo per la risposta :)

  • Salve ho installato ubuntu seguendo tutti i passaggi ma al riavvio quando mi appare la schermata nera dove scegliere se avviare con windows o ubuntu se vado su windows 7 parte normalmente e con ubuntu mi da un errore mi dice:

    file:\ubuntu\winboot\wubildr.wbr
    stato: 0xc0000088

    informazioni: impossibile caricare la voce selezionata. Applicazione mancante o danneggiata.

  • Ciao, volevo sapere una cosa… Devo ancora seguire questa guida, tuttavia mi stavo chiedendo come si può ritornare a Windows una volta scaricato Ubuntu con questo metodo…. Serve l’utilizzo di qualche CD per caso?

  • Ciao, ho installato tutto alla perfezione, ora non trovo gparted, e non riesco ad andare in “sistema”, ovviamente riesco nel system setting ma non capisco come andare in sistema preferenze, o sistema-ammnistrazione ecc ecc

  • sono riuscito ad installare ubutu dentro window ma non mi funziona l’audio. Credo sia utile una guida dettagliata per questo sistema operativo. non mi è chiaro come faccio a disinstallarlo, perchè non riesco a trovare la voce wubi in programmi e funzionalità di window 7 Se puoi darmi una risposta te ne sono grato.

    • Ciao Dante! Strano che non ti compaia nei programmi installati. Per cercare di disinstallarlo, prova ad installare Revo Uninstaller. Lo puoi scaricare da qui: http://www.revouninstaller.com/download-professional-version.php

      Terminato di scaricare il file, installalo facendo doppio click con il tasto sinistro del mouse sul file appena scaricato.
      Dopo averlo avviato, comparirà la lista di tutti i programmi presenti nel sistema. Cerca quella che fa riferimento a Wubi e cliccaci sopra con il tasto destro del mouse. A questo punto, clicca su “Uninstall”.

      Metti la spunta su “Advanced”, attendi fino a quando non puoi cliccare su “Scan” (intanto, verrà avviato il processo di disinstallazione) e quando sarà possibile cliccaci sopra. Attendi che l’analisi termini e se viene individuata qualche cartella o qualche file, selezionali tutti cliccando su “Select all” e poi clicca su “Delete”. Al termine della procedura di eliminazione, clicca su “Finish”.

      Ora, riavvia il computer. Wubi dovrebbe essere stato rimosso con successo.

      Ciao!

  • Ciao Davide, io ho seguito la tua guida passo per passo ma però mentre negli altri capitoli non ho avuto problemi in questo non riesco proprio a portar a termine l’operazione, mi spiego; ho installato Daemon Tools, dal tuo link, NON mi chiede “Integra con Windows Explorer” ne “Gadget Windows“ dunque non spunto nulla, eseguo e NON mi chiede di riavviare. Monto ubuntu (che mi riconosce perfettamente) ma poi nulla… non compare la finestra in cui scegliere se eseguire il file o aprire la cartella per visualizzare i file ????? ripeto l’operazione, ma idem …..??? Hai qualche idea ??? volevo installarlo cosi poichè il mio HD aveva poco spazio….Grazie mille !!!

    • Ciao Manuel! Per prima cosa, monta la ISO di Ubuntu tramite Daemon Tools. Ora, prova ad andare in “Start”, “Risorse del computer” (se hai Windows XP) oppure in “Logo Windows”, “Computer” (se hai Windows Vista o Windows 7).

      Da qui, sotto la voce “Dispositivi con archivi rimovibili”, ci dovrebbero essere delle unità CD. Una di queste, dovrebbe essere quella virtuale che in quel momento contiene al suo interno la ISO di Ubuntu. Tu, cliccaci sopra con il tasto destro del mouse e poi clicca su “Apri”.

      Al suo interno, dovrebbe esserci un file di setup (potrebbe essere chiamato “autorun”, ma non ne ho la certezza, dato che in questo momento non ho una copia della ISO per provare) che avvia la procedura di installazione. Dopo che lo hai trovato, cliccaci sopra due volte con il tasto sinistro del mouse.

      Dopo qualche istante, il programma di installazione di Ubuntu dovrebbe avviarsi.

      Fammi sapere, ciao!

      • Ciao Davide, come un utente precedente ho il problema al momento dell’apertura dell’installer di wubi: come opzioni mi dà solo “Prova e installa, consente di provare Ubuntu senza eseguire l’installazione: basta riavviare il computer con il CD inserito nel lettore. Sarà possibile eseguire un’installazione completa di Ubuntu a fianco di Windows o come sistema operativo principale della versione in prova”, che non mi sembra renda possibile (ma potrei sbagliarmi) installare ubuntu come un programma. Poi ovviamente c’è il pulsante che rimanda alle “Ulteriori informazioni”.
        Aprendo wubi dalle risorse del computer la situazione non cambia: mi chiedevo quindi se l’opzione di installare ubuntu dentro windows compare dopo, o se nelle nuove versioni non è possibile farlo. Nel caso, se non hai possibilità di verificare, puoi dirmi che versione di ubuntu hai usato per questa guida?
        Non so se può servire quest’informazione, ma ho un windows 7 HP con 4 partizioni (una di HP, che non ho capito a cosa serva), e senza masterizzatore dove inserire il CD.
        Grazie in anticipo della risposta!

        • Letto meglio, scusa, provo con la 11.10 e faccio sapere, è il lunedì mattina che uccide :D

  • Ciao, mi è successo installando Ubuntu in Dual Boot che non trovava più i file di sistema ne di Windows ne di Ubuntu, e ho dovuto formattarlo, potrebbe ricapitare con questa tecnica?

    • Ciao Davidec98! Beh, teoricamente non dovrebbe accadere. I passaggi che sono descritti nella guida li ho testati in prima persona, quindi non dovresti avere nessun imprevisto. Ciao!

  • Ciao, Giainel,
    sono proprio in quella situazione e davvero avrei bisogno di un suggerimento: ho un netbook comprato da poco, con windows 7 e quattro partizioni primarie occupate esattamente come descritto da Te qui sopra. La partizione dati è vuota, non ci ho ancora messo nulla. Secondo Te, se la cancellassi e la sostituissi con più partizioni logiche (una per i dati sotto windows, ed una per kubuntu) windows 7 mi si bloccherebbe? Lo preferirei che installare kubuntu con wubi.
    Grazie in anticipo per i Tuoi suggerimenti.

    • Ciao Antonio! Scusa se ti rispondo solo adesso.

      Non l’ho mai fatto, ma teoricamente, se elimini la partizione dati e al suo posto crei una partizione estesa, all’interno della quale crei tante partizione logiche quante te ne servono (quella per kubuntu, quella per la partizione dati di Windows ecc.), non ci dovrebbero essere problemi e Windows 7 si dovrebbe avviare correttamente.

      Ciao!

  • Ciao

    Ho Win 7 e ancor prima di leggere la tua “guida” ho effettuato esattamente tutti i passaggi che hai scritto sopra ma una volta mi ha restituito l’errore di costantino mentre ora mi dice:

    ‘windows backend’ object has no attribute ‘iso_path’

    come risolvo?

    • Ciao Pier! Il problema potrebbe essere legato al fatto che il file della ISO che hai scaricato è corrotto. Ti consiglio di riprovare a scaricare la ISO si Ubuntu (magari tramite torrent per essere sicuro che il file non sia danneggiato) e di riprovare ad eseguire l’installazione di Wubi. Ciao!

  • Ciao,

    premetto che ho windows 7.Ho seguito passo passo la tua guida. Ma nel momento in cui avvio il programma WUBI windows mi segnala questo errore pyrun.exe Device\harddisk\DR1. Cliccando su Annulla un paio di volte, mi appare l’interfaccia di WUBI.Una volta scelto i parametri durante l’installazione mi da quest’altro errore Windows Backend object has no attribute “iso path” c:\users\……….\appdata\local\temp\wubi11.10-rev241.log.

    Come poteri risolvere?

    Grazie

  • Ciao…vorrei farti una domanda…Se dovesse entrare un software dannoso o virus o spam su ubuntu, succede qualcosa in windows??(faccio questa domanda dato che ubuntu viene installato in windows)…

    • Ciao Tizio! Bella domanda. Se per qualche motivo, attraverso Ubuntu dovessi scaricare dei file malevoli nei confronti di Windows, per quanto riguarda Ubuntu puoi stare tranquillo perché non può essere colpito dai virus creati per Windows. Per quanto riguarda Windows, in effetti sì, il file infetto potrebbe mettersi in esecuzione all’avvio del sistema operativo di casa Microsoft.
      Se però è presente un antivirus, puoi stare relativamente tranquillo sul fatto che te lo rilevi e lo rimuova. Ciao!

2 Trackback a questo post

  1. Come installare Ubuntu Linux direttamente da Windows come un normale programma - Giainel's Secrets - Webpedia
  2. Come installare Ubuntu Linux direttamente da Windows come un normale programma

Consiglia il Blog su Google!

Diventa Fan su Facebook!!!

I miei visitatori

Top Blog Wikio

Wikio - Top dei blog - High tech

Archivi

Segnalato su

Bottone Scambio Directory Pubblicitaonline.it

Segnala il tuo sito nella directory

Il Bloggatore