Giainel's Secrets

Apr
26
2011

Come visualizzare e nascondere i file nascosti in un click su Windows 7 e Windows Vista

Ciao ragazzi! Avete passato bene le vacanze pasquali? Spero di sì! 🙂 Oggi, voglio aprire la settimana, mostrandovi un piccolo trucchetto per farvi risparmiare tempo quando siete alle prese con file e cartelle nascoste su Windows 7 e Windows Vista.

Sicuramente, vi sarete accorti che, a differenza di Windows XP, per abilitare la visualizzazione dei file nascosti, bisogna ogni volta andare in “Pannello di controllo”, “Aspetto e personalizzazione”, “Opzioni cartella”, “Mostra file nascosti”, mettere la spunta su “Visualizza cartelle, file e unità nascosti” e infine applicare la modifica.

Non è sicuramente il massimo della comodità per chi più volte, deve mettere in pratica questa procedura… Certo, non stiamo parlando di perdite incredibili di minuti, ma secondo voi, non sarebbe meglio avere un bel collegamento nell’esplora risorse o anche nel menu contestuale del desktop di Windows? In un click, si potrebbero eseguire tutte le operazioni descritte precedentemente!

Questa domanda me la sono posta anch’io e, dopo qualche ricerca, ho trovato la soluzione!

Volete sapere come si fa? Ora, ve lo spiego!

  • Per prima cosa, scaricate l’archivio rar, che vi permetterà di mettere in pratica quanto vi ho appena detto, cliccando qui.
  • Estraete l’archivio rar.
  • Cliccate con il tasto destro del mouse sul file “Toggle_Show_Hidden_Files_On_Off” e poi, cliccate su “Proprietà“. Ora, cliccate sulla scheda “Generale“, in alto. Nella scheda che vi si aprirà, guardate in basso a destra. Se vedete che oltre alla voce “Avanzate”, è presente anche il bottone “Sblocca” o “Autorizza” (non so bene quale sia la traduzione di “unblock” nella versione italiana di Windows), cliccateci sopra per sbloccarlo. Se invece, oltre alla voce “Avanzate”, non ne avete nessun’altra, allora siete già a posto.
  • Ora, cliccate ancora con il tasto destro del mouse sul file “Toggle Show Hidden Files On Off” e poi cliccate su “Copia
  • Andate in “Logo Windows”, “Computer”, “Disco Locale (C:)” e aprite la cartellaWindows“. In quest’ultima, cliccate su “Organizza”, in alto a sinistra” e poi su “Incolla“. Cliccate su “Continua” se dovesse comparirvi la finestra che vi avvisa che sono necessarie le autorizzazioni di amministratore. Potete chiudere la cartella.
  • Cliccate con il tasto destro del mouse sul file “Add Show Hide Hidden Files to Context Menu” e poi cliccate su “Unione. Vi comparirà una finestra che vi chiede se volete continuare nell’aggiunta di informazioni al registro di Windows. Voi, cliccate su “Sì” e poi su “OK”.
  • Potete tranquillamente cancellare i file che vi ho fatto scaricare all’inizio della guida.

Ora, se cliccate con il tasto destro del mouse sul Desktop o anche su uno spazio bianco all’interno di una cartella, vi accorgerete che nel menu, è comparsa una nuova voce chiamata “Show/Hide Hidden Files“.

Voi, cliccateci sopra con il tasto sinistro del mouse sia per visualizzare sia per nascondere i file e le cartelle nascoste. Se, dopo averci cliccato sopra, non notate alcun cambiamento, premete il tasto F5 da tastiera, per aggiornare la pagina.

In questo modo, in due click (se vogliamo essere precisi), potrete visualizzare o nascondere i vostri file nascosti! Semplice, no?

Bene ragazzi, questo è tutto! Spero che la guida sia stata utile e interessante a tutti voi! Se doveste avere dei problemi o dei dubbi, lasciate pure un commento. Cercherò di rispondervi il più velocemente possibile. Ciao! 😉

[Via | Windows 7 Forums]

Se l’articolo ti è piaciuto, clicca sul bottone “Wikio”, collocato in alto, sotto il titolo del post. Verrai reindirizzato su una nuova pagina e potrai votare il mio articolo cliccando sul simbolo “Vota”. Grazie per l’attenzione. Con questa azione potrai contribuire ad aumentare le visite al mio blog e renderlo più conosciuto nel web.

Ti potrebbero anche interessare:

About the Author: Davide Ginelli

Mi chiamo Davide, anche se su questo Blog, utilizzo il mio nickname, Giainel. Sono un ragazzo di 21 anni e frequento il corso di Informatica presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca.

Archivi