Giainel's Secrets

Set
9
2010

Google Instant: Google rivoluziona il modo di effettuare ricerche sul web con i risultati in tempo reale!

Ciao ragazzi! Ieri, in questo articolo, vi ho spiegato il significato dei due ultimi doodle con cui Google si è divertito ad accrescere l’interesse degli internauti e ad avvolgere nel mistero una grande, importante novità. Una novità, che dalle 19.00 di ieri, ha anche un nome: Google Instant!

Che cos’è Google Instant?

Come riporta il Blog ufficiale di Google Italia,

Google Instant é un’innovazione che per noi costituisce anche una grande sfida tecnologica: essere in grado di presentare risultati di ricerca parallelamente alla digitazione del termine. Ma non è tutto, Google Instant permette anche di anticipare le vostre ricerche velocizzando così l’accesso all’informazione.

Google Instant, io lo definirei come la ricerca real-time, ovvero la ricerca in tempo reale. È incredibile come ora, digitando una semplice lettera nel campo di ricerca, vengano subito visualizzati i risultati della ricerca, in grado di suggerirci quello che stiamo pensando di cercare. Scordatevi il pulsante Invio o il tasto Cerca. Sarà tutto automatizzato! Si tratta di una vera e propria intelligenza artificiale, che è veloce, interattiva e perchè no, anche divertente! Vi ricordano qualcosa queste tre qualità? Già, erano la spiegazione fornita da Google per il primo doodle, proposto Martedì 7 Settembre. Dovevano essere i concetti alla base delle ricerche e ora, lo sono diventate e si estenderanno a tutti nei prossimi giorni! In sostanza Google, ancora una volta, ha rivoluzionato il modo di effettuare ricerche sul web ed è riuscito a stupirci una volta di più.

Per dirlo in poche parole, la ricerca si è trasformata da “Search as you type” (Cerca durante la digitazione) a “Search before you type” (Cerca prima di digitare).

Ieri, ho seguito in diretta l’evento e c’è un passo che mi ha colpito:

Da delle statistiche in loro possesso, ne è uscito che ognuno di noi, per digitare una query, ovvero le parole che costituiscono la nostra ricerca, impieghiamo in media 9 secondi, mentre per scegliere quele risultato visualizzare, impieghiamo altri 15 secondi.

Utilizzando Google Instant, invece, si risparmiano dai 2 a i 5 secondi per ogni ricerca e questo vuol dire che, se tutti utilizzassero questa nuova tecnologia, il tempo risparmiato su scala globale, sarebbe pari a 11 ore ogni secondo, ovvero 111 anni in tempo umano risparmiati ogni giorno! Mica male, no?

In quali Paesi è disponibile e con quali browser è compatibile

Google Instant?

Google Instant, come potete vedere dallo screenshot qui sotto, per il momento, è disponibile nei seguenti Paesi: Stati Uniti d’America, Inghileterra, Francia, Italia, Germania, Spagna e Russia.

E, è compatibile con i seguenti browser: Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari e Internet Explorer 8. A sorpresa, manca Opera. Inoltre, presto sarà anche disponibile per i dispositivi mobile, in particolare, come ovvio che sia, tutti i telefono che usano come sistema operativo Android.

Nella parte finale del live, se ho capito bene, c’è una giornalista che chiede se più avanti Google Instant sarà disponibile anche per le lingue come il cinese e il giapponese, che, oggettivamente parlando, sono molto più complesse rispetto alle altre. Uno dei membri dello staff risponde che gli ingegneri di Google ci stanno lavorando e che nei prossimi mesi, la tecnologia della ricerca dinamica, (è un altro nome per chiamare Google Instant), sarà in grado di supportarle. Quindi, presto Google Instant, sarà esteso a livello mondiale. Bisogna solo attendere ancora un po’. Intanto, noi che siamo italiani, godiamocelo!

Per poter utilizzare Google Instant, per adesso, è necessario avere un account Google ed aver eseguito il login. Solo dopo, vedrete all’opera il “nuovo” Google! Se non avete un account Google, lo potete creare da qui.

Bene ragazzi, questo è tutto! La parola passa a voi. Cosa ne pensate di Google Instant? Meglio prima o adesso? La ricerca sul web, ha subito una grande rivoluzione? Lo volevate compatibile anche con Opera? Fatemelo sapere, lasciando un commento! Ciao!

Se l’articolo ti è piaciuto, clicca sul bottone “Wikio”, collocato in alto, sotto il titolo del post. Verrai reindirizzato su una nuova pagina e potrai votare il mio articolo cliccando sul simbolo “Vota”. Grazie per l’attenzione. Con questa azione potrai contribuire ad aumentare le visite al mio blog e renderlo più conosciuto nel web.

Ti potrebbero anche interessare:

About the Author: Davide Ginelli

Mi chiamo Davide, anche se su questo Blog, utilizzo il mio nickname, Giainel. Sono un ragazzo di 21 anni e frequento il corso di Informatica presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca.

Comments are closed.

Archivi